fare attività fisica caldo starbenegroup

Ecco 4 vantaggi di fare attività fisica quando fa caldo

Il caldo è il segno distintivo delle lunghe giornate estive, ma non per questo deve portare all’abbandono dell’attività fisica.

La salute, la forma fisica, il benessere non dipendono dalle stagioni e dalle condizioni meteorologiche.

Essere a conoscenza dei cambiamenti fisiologici che avvengono nell’organismo con il caldo può aiutarti a dare continuità alla tua attività fisica.

Continua a leggere per scoprire perché fare attività fisica quando fa caldo può darti davvero grandi benefici.

Cosa accade con il caldo

I processi di produzione di calore (termogenesi) e di dispersione del calore (termodispersione) da parte dell’organismo regolano costantemente la temperatura corporea che deve rimanere in equilibrio intorno ai 36,5° c.

Quando la temperatura esterna sale e fa aumentare anche quella centrale dell’organismo si verifica una serie di risposte riflesse.

Vediamo insieme quali sono:

  • aumenta il flusso sanguigno in tutto il corpo e verso la superficie cutanea (rossore della pelle) in seguito ad una vasodilatazione di tutti i vasi capillari
  • i pori della pelle si aprono per favorire la sudorazione. Liberando i liquidi in superficie la temperatura corporea si abbassa per evitare che il corpo si surriscaldi. Ma sudare comporta la perdita di elettroliti come il sodio, il potassio, il cloro, ecc. che, elementi fondamentali per la conduzione nervosa durante le contrazioni muscolari, se non integrati bevendo, possono comportare affaticamento del corpo e diminuzione della prestazione fisica
  • le reazioni chimiche e metaboliche accelerano rendendo più veloci gli scambi tissutali tra apporto di nutrienti ed eliminazione delle sostanze di rifiuto soprattutto a livello muscolare
  • il cuore aumenta i suoi battiti per poter pompare quel volume plasmatico che, con il sudore, ha perso acqua e sali minerali mentre i vasi sanguigni rimangono dilatati
  • la frequenza respiratoria sale perché attraverso gli atti respiratori più ravvicinati, l’organismo cerca di disperdere più calore
  • diminuisce un po’ l’appetito
fare attività fisica caldo vantaggi starbenegroup

Perché fare attività fisica quando fa caldo?

Quando pensi al caldo e alle temperature estive spesso ti concentri sugli effetti negativi sul corpo come l’eccessiva sudorazione, la pelle che scotta, la spossatezza, il colpo di sole e il colpo di calore, che ti fanno perdere la voglia di muoverti.

È vero che le condizioni di caldo d’estate possono portare a queste conseguenze da non sottovalutare, ma venendo a conoscenza dei vantaggi e mettendo in pratica i suggerimenti puoi scoprire come muoverti liberamente affrontando il caldo.

1️⃣ Controllo del peso e dimagrimento

Fare attività fisica al caldo comporta un certo dispendio energetico perché, quando il corpo aumenta la sua temperatura interna, c’è bisogno di uno sforzo maggiore e continuo per riportarla ai valori normali.

Soprattutto l’apparato cardio respiratorio (cuore e polmoni) è coinvolto in un surplus di lavoro con maggiore utilizzo di energia e di calorie bruciate.

È vero che ad essere bruciati sono più gli zuccheri che i grassi, ma se l’intensità e la frequenza dell’attività fisica non sono proprio minime, ecco che si determinano buoni risultati anche sul peso.

Con il caldo solitamente senti meno il bisogno di pietanze ricche, elaborate ed di piatti abbondanti.

Al contrario, desideri alimenti freschi e leggeri che possono contribuire a tenere sotto controllo il peso corporeo.

Attivarsi anche con il caldo significa comunque consumare più calorie e correggere così quegli eccessi alimentari che pure d’estate si fanno.

2️⃣ Meno tempo per il riscaldamento muscolare

Con la temperatura esterna più elevata il tempo dedicato al riscaldamento può essere abbreviato per non affaticare l’organismo.

Nel mondo sportivo e dell’attività fisica in genere, il riscaldamento (warm up in inglese) rappresenta quella fase di attivazione che permette al corpo di farsi trovare pronto e coinvolto nelle sollecitazioni motorie prima di una gara, di una competizione o di una seduta di attività fisica.

Solitamente si dedica una parte del tempo (circa 2/3) ad un riscaldamento generale del corpo e il restante (circa 1/3) ad un riscaldamento più specifico con esercizi appropriati alla propria attività o disciplina sportiva.

Con il caldo basta dedicare un tempo minimo soltanto al riscaldamento specifico perché la temperatura muscolare locale e la temperatura centrale dell’organismo si trovano già in aumento.

Così, se il riscaldamento viene spesso sottovalutato per mancanza di tempo, di attenzione o perché non piace, con il caldo non richiede tutto il tempo necessario affinché avvengano quelle variazioni fisiologiche che ottimizzano la prestazione.

3️⃣ Meno rischi di infortuni e traumatismi

Come gli esercizi di riscaldamento muscolare, anche il caldo contribuisce a rendere più fluido il liquido sinoviale che lubrifica le cartilagini articolari aumentando così l’escursione articolare e permette un più ampio range di movimento.

Non solo, ma il caldo rende più estensibile il tessuto connettivo e le fasce, riduce le resistenze nello scorrimento delle fibre perché diminuisce la viscosità dei tessuti coinvolti nel movimento e aumenta la flessibilità del corpo.

Anche la trasmissione degli impulsi elettrici nervosi è facilitata da un innalzamento della temperatura.

Ciò vuol dire una maggiore velocità di conduzione degli impulsi e un minor tempo tra l’invio dello stimolo nervoso e la risposta del muscolo.

Se il caldo contribuisce a dare risposte neuromuscolari più rapide e movimenti più coordinati, va da sé che rischi meno di farti male con l’attività fisica.

4️⃣ Influenza positiva sull’umore

Ultima, ma non meno importante, è l’influenza positiva sulla condizione psichica e sull’umore da parte dell’attività fisica.

Praticare l’attività fisica in particolar modo all’aperto consente alla luce solare di attivare nel corpo una maggiore produzione di endorfine considerate gli ormoni del benessere.

Ecco allora che muoverti all’esterno consentendo una sana esposizione solare ti aiuta a contrastare lo stress, a migliorare l’umore è a tenere lontano lo stato depressivo.

fare attività fisica caldo consigli starbenegroup

5 consigli utili se fai attività fisica quando fa caldo

Poiché la sensazione di benessere generale che segue alla pratica dell’attività fisica anche con il caldo è impagabile, segui anche tu questi 5 utili consigli!

👉 Bevi acqua prima, durante e dopo l’attività fisica

Idratarsi col caldo, infatti, è importante, ma anche un eccesso d’acqua può far male.

Ecco allora che bere, o meglio sorseggiare, piccole quantità d’acqua non troppo fredda durante tutta la giornata diventa un allenamento.

Il sentirsi assetati è una sensazione che si allena: meno si beve e meno si berrebbe.

Quando si fa attività fisica diventa indispensabile aver bevuto a sorsi (non grandi quantitativi in una volta sola che impegnano troppo lo stomaco) almeno una mezz’ora prima di iniziare, poi durante l’allenamento e ovviamente anche alla fine.

Un’attività fisica della durata inferiore all’ora non richiede integrazioni con bevande apposite, ma solo un po’ d’acqua.

Una curiosità: il colore della tua pipì, che dovrebbe essere di un giallo chiaro, ti rivela se bevi a sufficienza quando fai attività fisica!

👉 Adattati al caldo in modo graduale

Adattati con una certa gradualità alla pratica dell’attività fisica al caldo per non sentirlo nemico.

Il corpo ha bisogno di adattarsi a lavorare al caldo pertanto è consigliato abituarsi a fare un’attività fisica meno intensa all’inizio e poi gradualmente aumentare volumi e intensità di allenamento.

C’è bisogno di sapersi adattare al cambio di temperatura quando vai verso il caldo perché il corpo è troppo bene abituato a stare al fresco dei condizionatori d’aria sul lavoro, in casa, in automobile, nei negozi, ecc. l’organismo ha una minore capacità di adattamento alle variazioni di temperatura e una difficoltà a termo regolarsi con un conseguente senso di stanchezza.

Impara ad ascoltare i segni che il corpo ti manda quando fai attività fisica perché, se con il caldo risulta più faticoso, non significa che faccia male.

Basta modificare l’intensità o la durata di lavoro.

👉 Scegli con cura i momenti della giornata

Scegli i momenti migliori della giornata soprattutto quando fai attività fisica all’aperto.

La scelta del mattino anche presto o del tardo pomeriggio-sera può ovviare al caldo delle ore centrali della giornata sempre con grande attenzione per l’idratazione.

Evita inoltre di stare sotto il sole già a lungo prima di iniziare la tua attività fisica: meglio partire freschi e non troppo accaldati!

👉 Considera o riconsidera la palestra per la tua attività fisica d’estate 

L’ambiente climatizzato della palestra offre infatti la grande opportunità di muoverti al fresco, e continuare a seguire il tuo corso di ginnastica o il programma di lavoro con il personal trainer da farti dimenticare che fuori fa caldo.

Se tendi ad avere la pressione bassa o temi con il caldo di vederla abbassare, la palestra è allora il luogo di ideale dove non temere gli sbalzi pressori (ovviamente idratandoti a dovere), dove sentirti al sicuro, protetto e guidato nel giusto carico di lavoro e nell’intensità.

👉 Fai attenzione all’abbigliamento che scegli

Non è svestendoti che elimini gli effetti del caldo sul corpo!

Il consiglio, infatti, è di indossare qualcosa di leggero o traspirante e di evitare di scoprire troppo il corpo, come chi resta a torso nudo, per esempio, per trattenere un po’ il sudore ed evitare così la dispersione rapida di troppi liquidi.

fare attività fisica sport caldo starbenegroup

Bisogna tener presente che, quando la temperatura corporea si innalza perché fa caldo, l’organismo sceglie di privilegiare la reazione di termoregolazione a svantaggio della funzione muscolare.

Ciò significa che la natura ti impedisce di muoverti troppo finché la temperatura corporea non si regola e cala.

I grandi sportivi devono mettere perciò in conto che le loro prestazioni fisiche possono calare con il troppo caldo e il loro rendimento diminuire perché l’organismo, impegnato nella termoregolazione, consuma più energia e si affatica prima.

Con il gran caldo non devi avere grandi aspettative di performance, ma accettare ciò che il corpo è in grado di fare.

Con il buon senso e i consigli puoi inoltre prevenire i disturbi legati al caldo, sopportare meglio le temperature elevate e dare al corpo la giusta dose di movimento.

👉 Ritrovare energia, smaltire gli eccessi, prenderti cura del tuo corpo e della tua condizione fisica d’estate in palestra si può.

Qui a Starbene Group, tra il verde del Fitness Garden, negli spazi interni climatizzati e freschi puoi rigenerarti, curare la tonificazione e il rinforzo muscolare.

Vuoi migliorare il tuo benessere fisico o riprendere l’attività in palestra? 🙂

▶ Chiamaci allo 0481 776325 – 777311 o scrivici a info@starbenegroup.com

P.S. Se desideri scoprire cosa succede se interrompi l’attività fisica in estate oppure cosa fare per mantenerti in forma oltre a camminare ti consigliamo di leggere questo blog, seguire la nostra pagina Facebook e – nel caso fossi interessato – iscriverti alla nostra newsletter ✉

P.P.S. L’articolo non fornisce né intende fornire o suggerire terapie e/o diagnosi mediche, in nessun caso. Il medico curante o lo specialista è la figura di riferimento per individuare la patologia e consigliare il trattamento. Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere medico).

I contenuti presenti sul blog di “starbenegroup.com” sono di proprietà di Starbene Group srl. È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. È vietata la pubblicazione e la ridistribuzione dei contenuti non autorizzati espressamente dall’autore.

Leggi anche questi

sole dolori articolari muscolari starbenegroup

Il sole fa bene ai dolori articolari e muscolari?

Quando arriva l’estate con le sue giornate soleggiate, il clima secco, il sole che riscalda …

Leggilo
terapia ultrasuoni spalla mano piede starbenegroup

Dolori a spalla, mani o piedi? Scopri la terapia Ultrasuoni (alternativa ai farmaci)

C’è una terapia fisica nell’ambito della Fisioterapia, da molto tempo usata, che può dare grossi …

Leggilo
mascherina disturbi al collo starbenegroup

L’uso della mascherina può dare disturbi al collo?

La indossiamo ogni giorno e lo faremo ancora per un po’. Ma può la mascherina …

Leggilo

Lascia un commento

Torna su