sole dolori articolari muscolari starbenegroup

Il sole fa bene ai dolori articolari e muscolari?

Quando arriva l’estate con le sue giornate soleggiate, il clima secco, il sole che riscalda e abbronza, c’è chi tira un sospiro di sollievo per i suoi dolori articolari e muscolari e chi si dispera.

Ma, allora, sole sì o sole no?

Scopriamolo insieme leggendo questo nuovo articolo!

Sole, estate, calore, luce

Il sole è indispensabile per la vita e per la salute.

Fin dall’antichità è stato considerato una cura, un rimedio naturale a molti disturbi.

L’elioterapia, infatti, è la terapia solare che conferisce al sole il valore di medicina, energia, calore e fonte di vita.

👉 Che cosa fa il sole?

  • Il sole è vitale prima di tutto per l’attivazione della vitamina D che è sintetizzata nel momento in cui i suoi raggi ultravioletti vengono a contatto con la pelle.
    Circa il 90% della vitamina D di cui l’organismo ha bisogno arriva dall’esposizione alla luce solare.
    È vero che ci sono alimenti come il pesce, le uova e il latte a fornire la vitamina D, ma il sole rappresenta la fonte principale che consente di far assorbire il calcio e fissarlo nelle ossa.
  • Il sole regola i bioritmi e migliora l’attività ormonale con benefici sul sonno e sulla ciclicità sonno-veglia.
    Quando ci si espone al sole, inoltre, viene stimolata la produzione della serotonina, l’ormone del benessere, che riduce lo stato di agitazione, dà energia, vitalità, migliora l’umore e la concentrazione.
    Il sole è, in definitiva un potente antistress naturale.
  • Il sole aiuta il sistema immunitario ad aumentare le sue difese così come risolve molti problemi della pelle quali l’acne, gli eczemi, la psoriasi e gli inestetismi che, con l’abbronzatura, si riducono.

Quando si dice sole si intende generalmente l’estate con le sue medio-alte temperature in contrapposizione al freddo invernale.

Si pensa al calore fornito dalle radiazioni solari, alla piacevolezza di un clima secco, asciutto anziché l’umidità delle giornate piovose.

Al beneficio della luce che, con la sua intensa luminosità agisce sull’organismo, alla potenza dei raggi solari che conferiscono un bel colorito alla pelle.

👉 Ma quali sono quindi i benefici del calore?

Il calore emesso dal sole attraverso i suoi raggi infrarossi penetra lo strato superficiale della pelle, la riscalda e cede un tepore anche agli strati sottostanti.

Il calore facilita la circolazione sanguigna e il micro-circolo, favorisce il trasporto di ossigeno e di nutrienti ai tessuti, smaltisce i rifiuti metabolici rendendo il processo metabolico più efficace.

Un corpo caldo ha un tessuto connettivo più estensibile, ha minori resistenze vascolari e meno rigidità articolari.

dolori articolari sole

Dolori articolari e muscolari che migliorano o peggiorano con il sole

In caso di dolori articolari e muscolari che traggono o meno beneficio dal sole c’è da chiedersi innanzitutto se si tratta di:

  • patologie degenerative (artrosi, osteoporosi)
  • patologie infiammatorie (artrite reumatoide, spondilite anchilosante, lupus, artrite psoriasica, reumatismo articolare, osteoartrite)
  • patologie dismetaboliche (gotta)
  • patologie funzionali (fibromialgia e malattie di natura autoimmune)

Queste quattro categorie fanno parte delle cosiddette malattie reumatiche di cui l’aspetto “degenerativo” o “infiammatorio” spiega perché il sole sì e perché il sole no.

I dolori articolari causati dalle forme degenerative come l’artrosi, sono l’espressione dell’usura, del logorio, dell’invecchiamento, della degenerazione, appunto, delle cartilagini che rivestono le articolazioni.

Il dolore di tipo “meccanico” come quello artrosico generalmente beneficia del sole, della stagione calda, del clima secco e delle alte temperature.

Al contrario, i dolori articolari causati dalle patologie infiammatorie di origine reumatica (denominate artrite cioè condizioni infiammatorie poiché il suffisso -ite, dal greco, significa “infiammazione”) possono aumentare con il sole.

Ad infiammarsi sono i tessuti che rivestono e costituiscono le singole articolazioni:

  • tessuto cartilagineo
  • tessuto sinoviale
  • tessuto osseo
  • tessuto legamentario
  • tessuto capsulare
  • tessuto tendineo
  • tessuto connettivale

Le infiammazioni, in quanto tali, hanno come caratteristica il calore della parte infiammata per un aumento della temperatura locale.

Ora, sommare il calore dell’esposizione al sole al calore dell’articolazione infiammata non fa che peggiorare la sintomatologia dolorosa!

C’è da precisare che, sebbene lo stato infiammatorio di un’articolazione non tragga sempre beneficio dal sole ed dal suo calore, le tensioni e le contratture muscolari che si accompagnano a quel dolore infiammatorio ricevono invece dal sole detensione, rilassamento e diminuzione del disturbo.

dolori muscolari sole

Ecco 4 consigli utili che puoi seguire

La condizione di dolorabilità è sempre molto soggettiva perché le forme artrosiche o artritiche sono varie come sono differenti livelli di infiammazione delle articolazioni.

Anche le reazioni al sole e al calore per chi soffre di questi problemi articolari e muscolari sono molto soggettive.

C’è chi sta meglio quando le temperature si alzano, il sole è più forte e luminoso e c’è chi sta peggio perché tende ad infiammarsi di più.

Quali possono essere quindi dei consigli utili da seguire in questo caso?

1️⃣ Evita di stare fermo sotto il sole negli orari più caldi

Se le azioni terapeutiche del sole sono utili a tutti, meglio evitare di stare fermi sotto il sole nella fascia oraria tra le 10 e le 16.

Questo perché nelle ore centrali della giornata si concentra l’irraggiamento solare più intenso.

Stare al sole o prendere il sole nelle ore più calde crea una vaso dilatazione ed un innalzamento della temperatura che possono avere ripercussioni sul dolore notturno o delle ore seguenti per un aumento dello stato infiammatorio.

2️⃣ Alterna sole e movimento al fresco

L’esposizione al sole nelle prime ore del mattino e del tardo pomeriggio deve essere in ogni caso alternata a momenti in cui il corpo si muove per rinfrescarsi.

Passare dal fresco dell’ombra al sole e viceversa, attivarsi con qualche esercizio fisico o terapeutico indicato dal fisioterapista o dal proprio trainer, camminare rinfrescati della brezza può aiutare ad avere molti benefici.

Il sole e il suo calore danno la sensazione di rilassare alcune contratture muscolari, di liberare il corpo delle tensioni e di migliorare la mobilità articolare.

3️⃣ Immergiti nell’acqua salata

Chi si trova al mare ha l’opportunità di immergere il corpo nell’acqua contenente molto sale con un effetto decongestionante sulle articolazioni infiammate.

Muoversi nell’acqua salata, infatti, compiendo qualche esercizio consigliato dal fisioterapista o nuotando con moderazione (in acqua a volte non si ha percezione dello sforzo e troppo sforzo può infiammare le articolazioni!) può essere un vero toccasana per il tuo benessere fisico.

Attenzione però: anche se l’acqua rinfresca, meglio evitare le ore calde della giornata.

4️⃣ Rivolgiti al medico o allo specialista in caso di dubbio

Nell’incertezza frequente se il sole e il caldo possano dare benefici o reazioni particolari ai propri dolori articolari e muscolari, meglio rivolgersi al medico, al fisioterapista, allo specialista fisiatra o reumatologo.

Le figure competenti in materia sono in grado di consigliare o suggerire come evitare le riacutizzazioni degli stati infiammatori e come sfruttare i vantaggi dell’esposizione al sole.

👉 Vuoi migliorare il tuo benessere fisico o hai bisogno di informazioni su una tua situazione particolare?

Richiedi ora la tua CONSULENZA GRATUITA 🙂
Ci trovi a Ronchi dei Legionari (GO).

▶ Chiamaci allo 0481 776325 – 777311 o scrivici a info@starbenegroup.com

P.S. Se desideri scoprire come eliminare i dolori articolari e muscolari oppure cosa fare per mantenerti in forma oltre a camminare ti consigliamo di leggere questo blog, seguire la nostra pagina Facebook e – nel caso fossi interessato – iscriverti alla nostra newsletter ✉

P.P.S. L’articolo non fornisce né intende fornire o suggerire terapie e/o diagnosi mediche, in nessun caso. Il medico curante o lo specialista è la figura di riferimento per individuare la patologia e consigliare il trattamento. Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere medico).

I contenuti presenti sul blog di “starbenegroup.com” sono di proprietà di Starbene Group srl. È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. È vietata la pubblicazione e la ridistribuzione dei contenuti non autorizzati espressamente dall’autore.

Leggi anche questi

terapia ultrasuoni spalla mano piede starbenegroup

Dolori a spalla, mani o piedi? Scopri la terapia Ultrasuoni (alternativa ai farmaci)

C’è una terapia fisica nell’ambito della Fisioterapia, da molto tempo usata, che può dare grossi …

Leggilo
mascherina disturbi al collo starbenegroup

L’uso della mascherina può dare disturbi al collo?

La indossiamo ogni giorno e lo faremo ancora per un po’. Ma può la mascherina …

Leggilo
3 esercizi per respirare meglio starbenegroup

3 esercizi per respirare meglio in pochi minuti al giorno

Respirare è un’azione che svogliamo in maniera involontaria. Di conseguenza sono veramente pochi i momenti …

Leggilo

Lascia un commento

Torna su