ridurre dolore alla spalla laser potenza starbenegroup

Come ridurre il dolore alla spalla con il laser di potenza

Con il caldo e il troppo sole dell’estate o dopo qualche sforzo particolare certi dolori articolari possono peggiorare.

È il caso del dolore alla spalla che, con una perdita dell’ampiezza di movimento, crea la sindrome da impingement.

Ma di cosa si tratta?
Cosa fare per ridurre il dolore?
E come può essere d’aiuto l’intervento di un fisioterapista? 

In questo articolo proveremo a rispondere a tutte queste domande.

Cos'è la sindrome da impingement della spalla?

La spalla è un’articolazione instabile controllata dai muscoli e dai tendini della cuffia dei rotatori.

Accade così molto di frequente che uno squilibrio muscolo-tendineo provochi movimenti logoranti e non funzionali e che la spalla ne risenta.

Queste alterazioni della biomeccanica del movimento della spalla comprimono e infiammano le strutture come ad esempio i tendini della cuffia dei rotatori (spesso il tendine del muscolo sovraspinato) e la borsa sub-acromion-deltoidea della spalla.

Da qui il termine di sindrome da impingement.

Quella condizione molto comune di infiammazione, dolore e limitazione funzionale della spalla dovuta ad una compressione che causa il conflitto tra le strutture tendinee.

Infatti, ogni volta che:

  • sollevi e abbassi le braccia
  • lavori con le mani al di sopra dell’altezza delle spalle
  • ti alleni sollevando ripetutamente il braccio verso e oltre la testa

e senti dolore significa che comprimi quel o quei tendini nello spazio sub-acromiale che, a braccia elevate, si riduce.

Quand’è che di solito si verifica il dolore alla spalla?

Il dolore può verificarsi solo durante i movimenti delle braccia oppure può  insorgere anche la notte, durante il riposo, quando la degenerazione e l’infiammazione dei tendini aumenta.

dolore alla spalla laser di potenza starbenegroup

L'importanza del laser di potenza per il dolore alla spalla

Poiché la causa primaria della sindrome da impingement è lo squilibrio muscolare-tendineo dei movimenti della spalla va da sé che si rende necessario un percorso riabilitativo individualizzato a ciascun caso e mirato al riequilibrio muscolare con l’esercizio terapeutico.

Ma l’obiettivo della prima fase del programma riabilitativo è la riduzione del dolore.

Ed è qui che entra in gioco il laser di potenza.

Di cosa si tratta?

È un potente apparecchio che utilizza l’energia luminosa del raggio laser allo scopo di:

  • agire sull’infiammazione
  • ridurre il dolore
  • accelerare il processo riparativo dei tessuti danneggiati
  • decontratturare e rilassare le fibre muscolari coinvolte

La premessa a questa riflessione è che ci sia una diagnosi precisa.

Se da tempo soffri di problemi di spalla che né il ghiaccio né i farmaci hanno risolto, è il caso di rivolgersi ad uno specialista fisiatra, ortopedico o di chiedere consiglio al fisioterapista.

Gli effetti biologici del laser di potenza sulla spalla sono nello specifico, effetti sui processi metabolici:

1️⃣ Infiammazione e edema

Il laser stimola i mediatori dell’infiammazione come i linfociti, i macrofagi e i neutrofili ad accelerare la risoluzione e il movimento della linfa.

2️⃣ Vascolarizzazione

Il laser incrementa l’ossigenazione dei tessuti favorendo la guarigione.

3️⃣ Produzione di cartilagine

Il laser aumenta la produzione di condrociti e collagene migliorando la funzionalità articolare e l’elasticità dei tessuti.

4️⃣ Rigenerazione muscolare ossea

Il laser ripara il tessuto osseo con la proliferazione di osteociti e favorisce la riparazione delle fibre muscolari danneggiate.

Per la spalla infiammata e dolente il laser di potenza combina un’azione analgesica, antinfiammatoria e biostimolante che ripara più velocemente i tessuti articolari, legamentari, tendinei e muscolari che compongono la spalla.

dolore alla spalla impingement starbenegroup

Cosa fa il fisioterapista?

Ci sono alcuni accorgimenti che di regola il fisioterapista segue e che, rispettati durante l’intera seduta, consentono al laser di potenza di essere utilizzato correttamente e di dare i migliori risultati:

  • indossare e far indossare al paziente gli appositi occhiali per rendere sicura l’applicazione ed evitare di colpire i tessuti delicati degli occhi
  • controllare che la pelle della spalla non sia lucida di crema o di olio idratante e di conseguenza riflettente. In tal caso detergere per evitare che i raggi laser vengano riflessi e che non si concentrino sulla parte da trattare
  • impostare la corretta programmazione della seduta di laser (può variare dai 4-5 minuti ai 12-15 minuti) tenendo conto del reale problema di spalla, della quantità di energia da somministrare e dell’estensione della parte infiammata
  • fare attenzione ai tatuaggi sulla spalla, alla pelle molto abbronzata o scura perché la colorazione scura aumenta l’assorbimento del raggio laser con conseguente surriscaldamento e bruciatura
  • muovere di continuo il manipolo (più o meno a contatto della pelle) sulla spalla per garantire una distribuzione omogenea dell’energia e per evitare di far percepire al paziente un calore così elevato che scotta
  • programmare una serie di sedute giornaliere o bi-trisettimanali (da 5 a un massimo di 10) a seconda che il dolore di spalla sia cronico o più recente, ma sempre dopo aver valutato l’effetto della prima seduta
  • evitare di sottoporre alla terapia laser persone con carcinoma sospetto o conclamato, le donne in gravidanza sulla zona dell’utero, i portatori di pace-maker (vecchio modello) nella zona di impianto.

Il laser di potenza si rivela un trattamento molto efficace per il dolore alla spalla oltre che essere un ottimo coadiuvante per il fisioterapista nel far eseguire l’esercizio terapeutico.

Se soffri di dolore da impingement di spalla, grazie a qualche seduta di laser di potenza, infatti sei facilitato nell’esecuzione degli esercizi terapeutici che accelerano la guarigione della tua spalla.

dolore alla spalla fisioterapia laser potenza starbenegroup

👉 Soffri di dolori alla spalla e cerchi una soluzione efficace?
👉 Non sai bene a chi rivolgerti per il tuo problema o hai dei dubbi sul tipo di terapia da intraprendere?

Prenota ora la tua consulenza orientativa GRATUITA, raccontaci il tuo problema e troviamo insieme il percorso migliore per risolverlo 🙂

Ci trovi a Ronchi dei Legionari (GO).
▶ Chiamaci allo 0481 776325 – 777311 o scrivici a info@starbenegroup.com

P.S. Se desideri scoprire come eliminare i dolori articolari e muscolari oppure cosa fare se hai mal di piedi ti consigliamo di leggere questo blog, seguire la nostra pagina Facebook e – nel caso fossi interessato – iscriverti alla nostra newsletter ✉

P.P.S. L’articolo non fornisce né intende fornire o suggerire terapie e/o diagnosi mediche, in nessun caso. Il medico curante o lo specialista è la figura di riferimento per individuare la patologia e consigliare il trattamento. Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono il parere medico).

I contenuti presenti sul blog di “starbenegroup.com” sono di proprietà di Starbene Group srl. È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. È vietata la pubblicazione e la ridistribuzione dei contenuti non autorizzati espressamente dall’autore.

Leggi anche questi

dolori articolari in menopausa starbenegroup

Dolori articolari in menopausa: cosa fare?

A soffrirne è il 50% delle donne in menopausa che lamenta artrosi, artrite o altre …

Leggilo
come evitare laffaticamento muscolare montagna starbenegroup

Come evitare l’affaticamento muscolare prima e dopo una camminata in montagna?

Durante l’estate capita a molti di organizzare una bella camminata in montagna e di fare …

Leggilo
sole dolori articolari muscolari starbenegroup

Il sole fa bene ai dolori articolari e muscolari?

Quando arriva l’estate con le sue giornate soleggiate, il clima secco, il sole che riscalda …

Leggilo

Lascia un commento

Torna su