IL COLESTEROLO SI COMBATTE CON L'ATTIVITA' FISICA

2017 18 dicembre

IL COLESTEROLO SI COMBATTE CON L'ATTIVITA' FISICA

Innalzare o abbasare il livello di COLESTEROLO nel proprio organismo dipende molto dal seguire una dieta bilanciata, dall'avere poche buone abitudini, dal non fumare, ecc. ma soprattutto dal praticare costantemente un po' di attività fisica.


Il COLESTEROLO è un grasso essenziale per l'organismo e per il suo funzionamento; presente in tutte le cellule è indispensabile alla formazione della membrana cellulare, della guaina mielinica, di alcuni ormoni come gli estrogeni, nella sintesi della vitamina D e nella produzione della bile.


Il COLESTEROLO si distingue in endogeno, cioè prodotto dall'intestino e dal fegato nella quantità di 2 grammi circa al giorno, e esogeno, quello che viene dall'esterno attraverso l'assunzione del cibo. Il COLESTEROLO viaggia nel sangue verso gli organi e verso tutte le cellule che necessitano di una sua quantità legandosi alle lipoproteine a bassa densità Ldl e a quelle ad alta densità, le Hdl.


Se il COLESTEROLO è in ecceso le lipoproteine Ldl non sono in grado di trasportarlo tutto e lo depositano all'interno delle arterie. Ecco perchè le cellule Ldl sono definite COLESTEROLO "cattivo". Le lipoproteine Hdl invece rimuovono i depositi di COLESTEROLO lungo l'interno dei vasi arteriosi e vengono perciò considerate il COLESTEROLO "buono".


Chi soffredi COLESTEROLO alto deve praticare dell'ATTIVITA' FISICA perchè, bruciando calorie e accelerando il metabolismo, è in grado di tenere sotto il suo livello nel sangue. Non solo, ma svolgere costantemente dell'ATTIVITA' FISICA significa pure prevenire la formazione di COLESTEROLO Lhd ovvero quello "cattivo" vuol dire mantenere libere le arterie dai depositi di grasso nel loro interno facendo aumentare quello "buono".


Un' ATTIVITA' FISICA di tipo AEROBICO con le pulsazioni cardiache che arrivano a 100-120 battiti al minuto, è quella più indicata per migliorare le condizioni generali del corpo. Così, MUOVERSI a piedi, CAMMINARE a passo sostenuto, andare IN BICICLETTA, frequentare regolarmente un CORSO DI GINNASTICA o la PALESTRA,  eseguire un programma di ESERCIZI FISICI consigliato dal PERSONAL TRAINER anche a casa, significa ritagliarsi del tempo per combattere il COLESTEROLO.


L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha stabilito che per contrastare il COLESTEROLO bisogna camminare a passo sostenuto almeno 30 minuti al giorno o contando 10 mila passi che corrispondono a circa 7 km.


Starbene Group da sempre ti aiuta a non sottovalutare il problema del COLESTEROLO e a programmare la giusta ATTIVITA' FISICA.


 


 



 colesterolo, abbassare colesterolo, attività fisica e colesterolo, combattere il colesterolo